interni-le-porte-franche

Ecco il testo della mozione di Rovato con il no alle Porte Franche

Domani sera il Consiglio comunale di Rovato voterà una mozione bipartisan per dire no “all’unisono” al progetto di ampliamento delle Porte Franche. Il testo – che prende le mosse dalla proposta del Partito Democratico – è stato condiviso da tutti i capigruppo.

DI SEGUITO UN ESTRATTO CON LE CONCLUSIONI DELLA DELIBERA
“Il Consiglio Comunale di Rovato, a tutela della salute e dei legittimi interessi economici dei propri cittadini, a tutela del paesaggio e dell’ambiente comunale e franciacortino tutto, a tutela delle peculiarità e delle eccellenze del territorio, si esprime in maniera nettamente e fermamente contraria al progetto di ampliamento commerciale prospettato dall’istanza depositata dal Gruppo Moretti S.p.A”.

“Il Consiglio Comunale di Rovato impegna Sindaco e Giunta Comunale a mettere in atto tutte le azioni istituzionali consentite per manifestare nelle idonee sedi la contrarietà del Comune di Rovato al citato progetto “Le Porte Franche 2” e, comunque, per tutelare il territorio, la cittadinanza e gli operatori economici rovatesi dalle conseguenze pregiudizievoli che deriverebbero dalla realizzazione dell’intervento; ivi inclusa la tempestiva e effettiva partecipazione, quale Comune contermine, all’iter amministrativo che il progetto dovrà affrontare nonché alla procedura di pianificazione sovralocale in corso relativa all’intero territorio della Franciacorta (Piano Territoriale Regionale d’Area – PTRA)”.

IN ALLEGATO IL TESTO COMPLETO DELLA DELIBERA

interni-le-porte-franche

Associazione culturale

Rovato.it

12 commenti

  1. le lega dice no alle porte franche due nel comune di erbusco, ma dice si alla lidl a rovato
    pazzesco

  2. L'Uomo del Monte

    rovato civica dice no a tutto ma ha detto si alla bentivoglio
    fuori di testa

  3. @L'Uomo del Monte

    Non ci si è mai per caso domandati che forse il piano regolatore che ha dato a Bentivoglio tutti i volumi per realizzare quel capannone era ancora quello dell’amministrazione leghista di Manenti? Troppo difficile da capirlo? Troppo difficile pensare che quando un piano regolatore assegna dei volumi diventano diritti acquisiti soprattutto dopo averci pagato per anni ICI e poi IMU?
    Troppo qualunquismo in giro di gente che non sa un cavolo e vuole anche pontificare.

  4. L'Uomo del Monte

    Si… e gli asini volano! Invece di blaterare, dimostra quel che dici perché il dato di fatto è che l’ecomostro è stato partorito durante l’amministrazione cottinello!

  5. @L'Uomo del Monte

    Vatti a leggere il PRG di Manenti invece di riversare continuamente castronerie su questo blog!

  6. Ah sì? E in che punto? Sentiamo un po’…

  7. @L'Uomo del Monte

    Visto che non sai manco cosa sia un Piano Regolatore ma pretendi di dare lezioni agli altri ti dico: arrangiati e cercatelo!

  8. L'Uomo del Monte

    Ah… comoda, questa!
    Lo dicevo io: gli asini volano, dimostrami tu che non è vero!

  9. L'Uomo del Monte

    Ah ah ah… comoda questa! Lo dicevo io: gli asini volano… dimostrami il contrario!

  10. @L'Uomo del Monte

    Già proprio l’asino è l’animale giusto…..

  11. L'Uomo del Monte

    esatto… prova a smettere di ragliare, così magari nessuno se ne accorge…

  12. Complimenti, continui, continui pure. Si qualifica sempre di più mostrando di far parte di quella schiera che pontifica ma non sa una mazza. E lo dice pure.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Tiziano Belotti

La Pro Loco attacca il sindaco: noi non facciamo politica

Non c’è pace per l’amministrazione rovatese, sempre al centro delle polemiche politiche. In due anni ...