Manca la rete nell’area cani, Kira salvata dai pompieri

La paura è stata tanta. Ma, grazie all’intervento dei Vigili del fuoco, la situazione si è risolta nell’arco di mezz’ora e Kira è stata tratta in salvo. Protagonista della vicenda, avvenuta qualche giorno fa intorno alle 17.45, è un meticcio (con le fattezze di un Jack Russel) di sei anni che la padrona – Silvia, 35 anni, residente a Rovato – aveva appena portato all’area cani del parco Aldo Moro, in compagnia della figlioletta di tre anni, nella convinzione di poterla lasciare in libertà per qualche minuto senza correre rischi. Così non è stato perché Kira, pochi istanti dopo l’ingresso, è caduta nel vicino canale irriguo (per fortuna quasi a secco), un paio di metri sotto, a causa dell’assenza di reti di protezione.

“La rete di recinzione su quel lato fino a qualche mese fa c’era”, commenta la padrona a Rovato.it, “ma è stata tolta con le ultime operazioni di manutenzione del parco. Me ne sono accorta subito all’ingresso, ma non ho fatto a tempo a fermare il cane che è finito nel canale. E per fortuna mia figlia non l’ha seguita. Ringrazio i Vigili del fuoco per la prontezza e la gentilezza”, continua, “ma ora spero che l’amministrazione faccia qualcosa al più presto per rimettere in sicurezza l’area cani”.

Rovato.it

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Cucina, foto generica

I benefici di una cucina su misura

Spesso, per chi vuole arredare la propria abitazione nel migliore dei modi un mobile su ...

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per inviarti messaggi personalizzati. PER SAPERNE DI PIU', E LEGGERE LA NOSTRA PRIVACY E COOKIE POLICY CLICCA QUI. Non proseguire nella navigazione se non hai letto la Privacy e Cookie policy e se non accetti le condizioni indicate. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi