La protesta contro la Macogna
La protesta contro la Macogna

Macogna a rischio inquinamento della falda: dietro front della Provincia

La Provincia di Brescia ha sospeso il conferimento dei rifiuti alla discarica Macogna, tra i Comuni di Berlingo, Cazzago, Rovato e Travagliato. E’ questa l’ultima novità in relazione al caso della controversa discarica a cui a ottobre il Broletto aveva concesso l’aumento dei valori di eluato da smaltire tra le polemiche di sindaci e ambientalisti.

Ora la retromarcia, che si giustifica con alcuni controlli che avrebbero rilevato un supermaento dei valori consentiti di arsenico, ferro e manganese, ma anche con il fatto che la società che gestisce l’impianto ha realizzato un piezometro (sonda sotterranea) che secondo i tecnici della Provincia potrebbe contaminare la falda da cui attingono gli acquedotti comunali.

Dura la reazione dei sindaci, che al Broletto chiedono maggiore trasparenza.

PER LA CRONACA DELLA VICENDA CLICCATE QUI

 

Rovato.it

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Polizia locale di Rovato, foto generica

Rovato, i ragazzi delle superiori lo stage lo fanno con le forze dell’ordine

Visto il successo degli anni scorsi, l’Amministrazione di Città di Rovato e il suo comando ...

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per inviarti messaggi personalizzati. PER SAPERNE DI PIU', E LEGGERE LA NOSTRA PRIVACY E COOKIE POLICY CLICCA QUI. Non proseguire nella navigazione se non hai letto la Privacy e Cookie policy e se non accetti le condizioni indicate. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi