635-02800001
© Masterfile Royalty Free
Model Release: Yes
Property Release: Yes
Man threatening with pocket knife
635-02800001 © Masterfile Royalty Free Model Release: Yes Property Release: Yes Man threatening with pocket knife

Rovato non è sicura: il Pd attacca la Lega Nord

E’ polemica tra la Lega e il capogruppo Pd Angelo Bergomi sul tema della sicurezza. A scatenare il confronto un post del Carroccio sulla propria pagina Facebook in cui il maggior azionista della giunta Belotti si vanta di quanto fatto fino ad oggi in materia di sicurezza (delega che peraltro sta in capo al presidente del Consiglio Roberto Manenti, che leghista non è più”. “Ottima notizia, nuova macchina per la Polizia Locale di Rovato! Prevenzione e controlli avanti tutta!! Si vede che il Comune di Rovato è amministrato dalla Lega Nord Rovato, bravo al Sindaco Tiziano Alessandro Belotti, sempre sensibile sul tema della sicurezza”, così si legge. Parole a cui ha risposto Bergomi, ricordando uno dei numerosi episodi (furti in bar e municipio, diverse rapine in stazione, una rapina nei dintorni dell’ex Colmark). E la risposta è subito arrivata…

ECCO IL DIBATTITO SUI SOCIAL

BERGOMI (PD):
I giornali parlano di ladri entrati in municipio alla faccia della sicurezza sbandierata per vincere le elezioni. Ma ci credete davvero a quello che scrivete?

LEGA NORD:
Noi almeno facciamo qualcosa e siamo coerenti quando parliamo di controlli e sicurezza. Quando a Rovato governava il PD (e lei era vicesindaco) la Polizia Locale era sotto utilizzata e veniva mandata a pattugliare altri Comuni, tanto per dirne una. Per noi la sicurezza è prioritaria e ci mettiamo tutte le risorse che possiamo mettere. Certo, se i governi Monti-Letta-Renzi (tutti sostenuti dal suo partito) non avessero tagliato fondi ai Comuni e se non avessero approvato leggi vergognose che rendono innocue le forze di polizia contro i criminali, forse oggi vivremmo in un paese migliore e certe cose non accadrebbero. Il suo partito governa da 5 anni, cosa avete fatto per la sicurezza? Zero. Anzi, avete approvato indulti e decreti svuotacarceri, le frontiere sono un colabrodo, mandate le navi della Marina Militare ad importare gente senza arte nè parte che non scappa da nessuna guerra, dato che solo il 5% viene riconosciuto come “rifugiato” (dati Ministero dell’Interno 2015). Noi oggi saremo in piazza per chiedere elezioni e cacciare a casa il vostro ennesimo governo nominato senza mandato popolare. Lei forse sarà contento del governo Gentiloni alias Renzi-bis. Noi e il 60% dei cittadini NO. Continui pure a smaltire la batosta referendaria presa domenica 4 dicembre. Saluti e buon weekend.

BERGOMI (PD):
Avete una faccia tosta che la metà basta. I vigili durante la nostra amministrazione venivano prestati FUORI dall’orario di lavoro per un numero limitato di manifestazioni a Comuni con un organico ridotto. Avete appena votato una convenzione dove per 20 ANNI i vigili di Rovato andranno a presidiare Cazzago S.M che ha un comando di 5 persone. Ma un po di vergogna ad aprire bocca sul tema della sicurezza non lo provate? Nella settimana della rapina a mano armata a una signora?

LEGA NORD
Il delinquente che ha rapinato la signora, i delinquenti che stuprano, molestano, rubano negli appartamenti, quelli che fanno saltare in aria i bancomat sono italiani o stranieri? Avevamo già i nostri delinquenti, non avevamo bisognoso di importarne altri dall’estero. E il PD è politicamente responsabile di tutto questo.

Associazione culturale

Rovato.it

15 commenti

  1. Per completezza: al dibattito su FB in cui il Sig. Bergomi parla di ladri entrati in Municipio, potevate pure pubblicare quanto gli è stato risposto e cioè che si la cosa è vera, come è altrettanto vero che i due ladri stranieri sono stati arrestati.

  2. Aspettavamo il suo contributo… Se lei guarda la data della notizia è possibile che il commento che cita non fosse ancora stato inserito, e comunque non era possibile seguire quel dibattito all’infinito. Abbiamo solo dato conto della polemica.

  3. Il signor Renato (che magari dovrebbe anche dire se sia o meno il Renato seduto nei banchi consigliari di maggioranza) dovrebbe anche dire se sia o meno ridicola la posizione di un’amministrazione comunale che decanta mirabolanti risultati portati a casa sul tema della sicurezza nei giorni in cui dei ladri entrano in municipio.
    Peraltro siamo sicuri che i malviventi arrestati siano i medesimi autori dell’episodio che ha riguardato la casa municipale? E poi sbaglio o l’arresto non l’ha fatto la polizia locale ma altre forze dell’ordine?
    Prima di mettere i puntini sulle i sulla forma dell’articolo di rovato.it il sig. Renato dovrebbe provare a rispondere a questi semplici interrogativi.

    • Anche lei si chiama Renato? O non ha messo il suo nome? Prima di sapere chi sono gli altri si presenti lei… Sono, comunque, la stessa persona che alle 3.30 di notte era sul luogo all’arrivo dei CC, visto che sono stati miei familiari a chiamarli ed a permettere l’arresto dei malviventi stessi, come ero coi CC la domenica dopo il furto alla Pinin, dopo aver provveduto ad avvisare i proprietari dell’attività! Furto al Municipio, alla Cealf, alla Pinin, al Cortido, uno dietro l’altro tutti stabili contigui, modus operandi medesimo… Come all’Asilo di Rovato Centro. Secondo lei è stato difficile arrivarci? I ladri agivano dalle 3.00 alle 4.00 di notte, in stabili dove non erano presenti sistemi d’allarme e persone, per questo c’è voluto un mese circa per prenderli.

  4. In ogni caso non ha risposto.

    • In ogni caso lei non scrive chi è… Questa è l’unica cosa certa… Le domande erano due ed è stato risposto (CC chiamati da noi ed i ladri sono i medesimi visto che hanno confessato anche i furti in Municipio ed all’Asilo). Sulla questione politica non entro in merito (è già stato riportato tutto nell’articolo). Sottolineo che l’acquisto per la Polizia Locale di una nuova autovettura, è sicuramente un’ottima iniziativa.

  5. Continua a far finta di nulla. E’ o non è uno dei consiglieri comunali? Perchè se lo fosse francamente vedere un consigliere comunale di maggioranza che loda la maggioranza si commenta da solo.

    • Lei chi è invece??? Un Consigliere Comunale di minoranza (potrebbe essere anche di maggioranza a pensarci bene…) che critica la maggioranza??? ognuno può fare e dire quello che vuole ed, anche fosse così, qual’è il problema???!!! Perché i Consiglieri Comunali di maggioranza, ai tempi di Cottinelli, non lodavano il loro sindaco? Facevano bene dal loro punto di vista, sarebbero stati incoerenti a fare il contrario… Le ricordo che chiunque può esprimere le proprie idee in democrazia, così se un Consigliere di Minoranza (Bergomi) ha diritto di criticare il Sindaco, un Consigliere di Maggioranza (Venturi) ha diritto di lodarlo, come può fare qualunque cittadino… Io, nella mia risposta, ho solo parlato dei fatti che sono accaduti; e qui chiudo perché la cosa è talmente logica che non vale proprio la pena continuare a parlarne. Saluti!

  6. Bene, è il Renato che sta in maggioranza. Nulla di male. In ogni caso una cosa i lettori hanno capito da questo mini dibattito. Rovato è talmente sicura che sono entrati dei ladri addirittura nell’edificio del Comune. Complimenti.
    E tanti auguri.

    • Ah se lo dice lei… Lei allora, a questo punto, sarà un Consigliere del PD, visto che da un nome proprio deduce che io sia addirittura un consigliere che penso, oltretutto, non sia dei più famosi… (e non che sia, forse, un semplice cittadino appassionato della vita pubblica del mio Paese). Ehhh ai vostri tempi Rovato si che era sicura invece… Con eventi di cronaca nera devastanti che colpirono la nostra comunità, con Piazza Cavour che sembrava piazza Tirana… Altro che due ladruncoli entrati in Comune e che poi sono stati presi… Comunque, senza polemiche, le contraccambio gli auguri.

  7. Carissimo signor Renato,
    ai “nostri tempi” un bel corno visto che da cittadino seguo la vita amministrativa da attento osservatore. Non serve essere impegnati politicamente per farlo.
    In ogni caso eviti di fare legna in questo bosco perchè inizio allora a fare l’elenco degli episodi di cronaca capitati a Rovato in 4 anni di Lega in municipio.
    2 Stupri,
    2 ingenti sequestri di droga in frazione
    Innumerevole serie di pestaggi in pieno corso Bonomelli
    Tre rapine violente in stazione solo negli ultimi 6 mesi
    Una rapina a mano armata solo quindici giorni fa
    Un paio di inseguimenti a folle velocità in pieno centro
    Una serie impressionante di furti in frazione e in centro storico

    Continuiamo a fare legna?
    Si accomodi. prego.

    • Assolutamente legna non ne voglio mai fare su eventi negativi, lungi da me, è giusto però denunciare le situazioni negative per andare a correggerle e migliorarle (sulla questione immigrazione e sicurezza, gli argomenti sono già riportati nell’articolo come anche nei miei commenti). Il dialogo ed il confronto mi piacciono sempre e, visto che lei è un attento osservatore ed appassionato di politica come me, vorrei chiederle: ma se le cose stanno come dice lei, come è possibile che nelle scorse elezioni di giugno 2015, il Centro Sinistra Rovatese abbia potuto perdere godendo di un Centro Destra Rovatese frantumato in diverse liste, con un Amministrazione Leghista uscente caduta per colpa di beghe interne ed avendo dalla propria l’effetto onda di Matteo Renzi? Non è che, forse, nonostante tutti questi vantaggi, i Cittadini Rovatesi hanno ancora in mente i vostri anni al governo del Paese ed hanno preferito ancora l’area di Centro Destra? Va beh dai, nel 2020 si potrà vedere se i ricordi della gente saranno un po’ più sbiaditi…

      • Ancora con i “vostri”. Lei fa di tutto per ascrivermi a una parte politica quando non ne ho alcuna intenzione. Lasci stare la vicenda elettorale del 2015 dove l’attuale maggioranza ha vinto solo ed esclusivamente con un accordo politico con il signor Manenti e sullo spauracchio profughi. La storiella del centrodestra diviso come vede fa ridere. Alla prova dei fatti, e per interessi, il centrodestra al ballottaggio è andato al voto compattissimo. Le ricordo con un articolo di stampa cosa diceva il centrodestra ufficiale di Manenti solo 20 giorni prima del voto: http://www.bresciaoggi.it/territori/sebino-franciacorta/elezioni-%C3%A8-giallo-sull-eleggibilit%C3%A0-di-manenti-1.4013074

        Legga il punto su “…Così si spiegano le segnalazioni arrivate in redazione a Bresciaoggi da più parti per cui l’ex sindaco di Rovato, Roberto Manenti, «non sarebbe eleggibile”. Chissà chi le avrà fatte queste segnalazioni alla redazione di Bresciaoggi. Dai la smetta di prenderci in giro.

  8. Non me ne intendo, ma e’ vero o no che il Comune ha firnato una contratto di venti anni anni cosi’ che i vigili di Rovato possano garantire la sicurezza a Cazzago San Martino?
    Niente contro i vicini, pero’ mi pareva che avessero gia’ abbastanza da fare nel nostro di comune…

  9. Sig Gianni, non solo è vero ma è una convenzione votata in consiglio comunale con durata bventennale. E i vigili non sono prestati ma proprio fusi tra di loro i comandi di polizia locale

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

mille-miglia

Domenica arriva la Mille Miglia, tra festa e disagi alla circolazione

Domenica è in programma lo storico passaggio della 1000 miglia a Rovato, una grande festa ...