Sara è viva? Il testimone di Berlingo: l’ho vista!

La speranza si riaccende attorno al caso di Sara Capoferri, la 37enne palazzolese che manca da casa da martedì. Fino a ieri l’ultimo a vederla era stato un amico di Ghedi, che l’aveva raggiunta a Ospitaletto quando lei l’aveva chiamato dicendogli di stare male e poi l’aveva seguita per un lungo tratto quando la 37enne aveva deciso di tornare a casa da sola in auto. L’uomo aveva perso le sue tracce a Rovato, dalle parti della Bargnana. La Nissan Micra era stata trovata il giorno dopo e bruciata due giorni dopo. Ma di Sara nessuna traccia. Almeno fino alle scorse ore.

“Un amico mi ha detto di aver visto una donna aggirarsi attorno al capannone”, aveva dichiarato il titolare della ditta nelle cui vicinanze era stata ritrovata l’auto a Bresciaoggi. Il Giornale di Brescia venerdì è andato oltre, riportando il virgolettato con le dichiarazioni del testimone: “Mercoledì mattina di una settimana fa la donna era a fianco della sua vettura nel campo dove poi l’auto è bruciata”, ha dichiarato il pensionato di Berlingo.  Sara dunque è viva? I cani molecolari non hanno fiutato nulla. Ma la speranza è nuovamente accesa.

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE SULLA SCOMPARSA DI SARA CAPOFERRI SU BSNEWS.IT

Rovato.it

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Asfaltature, fognature, illuminazione: il punto sui lavori pubblici a Rovato

Di seguito rilanciamo gli aggiornamenti sui lavori pubblici in corso e programmati a Rovato diffusi ...

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per inviarti messaggi personalizzati. PER SAPERNE DI PIU', E LEGGERE LA NOSTRA PRIVACY E COOKIE POLICY CLICCA QUI. Non proseguire nella navigazione se non hai letto la Privacy e Cookie policy e se non accetti le condizioni indicate. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi