Pakistano “rovatese” si fingeva rumeno a Palazzolo

Un pakistano originario di Rovato è stato arrestato nelle scorse ore dalla Polizia locale di Palazzolo perché beccato a guidare senza patente. Gli agenti lo hanno fermato mentre era alla guida di un furgone Doblò: quando l’uomo ha esibitio i documenti, però, qualcosa è sembrato subito strano. Nonostante le evidenti origini asiatiche, infatti, documento d’identità e patente risultavano essere rumene.

E’ bastata una verifica in centrale per scoprire che si trattava di documenti falsi. L’uomo, inoltre, risultava essere un pakistano residente a Rovato fino al 2013, quando era stato cancellato dall’anagrafe per irreperibilità.  Il trucco gli è costato caro: il giudice ha convalidato l’arresto, scarcerandolo perché incensurato. Ma il 2 ottobre ci sarà il processo.

Rovato.it

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Prete

Sacerdoti: Rovato saluta don Mazzotti, sarà parroco di Dello

Rovato e le sue frazioni salutano Don Valerio Mazzotti, sacerdote dal 2000 che dal 2015 ...

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per inviarti messaggi personalizzati. PER SAPERNE DI PIU', E LEGGERE LA NOSTRA PRIVACY E COOKIE POLICY CLICCA QUI. Non proseguire nella navigazione se non hai letto la Privacy e Cookie policy e se non accetti le condizioni indicate. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi