Associazione fratellanza di Rovato
Associazione fratellanza di Rovato

Vietato pregare nella sede, l’associazione islamica fa ricorso al Tar

Con un’ordinanza votata dalla giunta di Rovato, il Comune ha intimato all’associazione islamica rovatese Fratellanza ed Uguaglianza “la cessazione dell’attività di culto religioso svolta presso i locali in via Europa n. 52 e di ogni altro atto ad essa preordinato, connesso o consequenziale come indicato nel ricorso medesimo”.

Insoma, niente preghiera nella sede del gruppo di musulmani rovatesi, che hanno preso parte a diverse iniziative pubbliche (compresa quella per ripulire le strade del Paese). La delibera è del 21 maggio e la Fratellanza ha deciso di presentare ricorso al Tar: il 6 giugno – secondo quanto riporta BsNews.it – la giunta ha dato mandato al sindaco per resisteere in giudizio.

Ora saranno i giudici, insomma, a decidere se quello alla preghiera è comunque un diritto costituzionale o se ha ragione il Comune.

Rovato.it

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Istituto Gigli, l’anno è partito con la “gita”: dal lago d’Iseo all’uscita in kayac

Si è aperto in maniera singolare l’anno scolastico dell’istituto Lorenzo Gigli di Rovato: ogni classe ...

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per inviarti messaggi personalizzati. PER SAPERNE DI PIU', E LEGGERE LA NOSTRA PRIVACY E COOKIE POLICY CLICCA QUI. Non proseguire nella navigazione se non hai letto la Privacy e Cookie policy e se non accetti le condizioni indicate. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi