L'ambasciatore Giulio Prigioni nella sede del Rotary di Rovato, foto da pagina Facebook Comune
L'ambasciatore Giulio Prigioni nella sede del Rotary di Rovato, foto da pagina Facebook Comune

Rovato, nella sede del Rotary l’ambasciatore racconta la “sua” Cina

Venerdì primo febbraio, nella sede rovatese del Rotary (oggetto di recenti polemiche da parte della lista RovatoW), l’Ambasciatore Giulio Prigioni ha presentato il suo pamphlet “Le Nuove Ombre Rosse”, una riflessione sulle opportunità e i rischi dell’imponente ri-emersione sullo scacchiere internazionale della Repubblica Popolare Cinese.

Un focus frutto delle numerose visite dell’autore e del co-autore in Cina e diverse nazioni nelle quali il gigante asiatico sta investendo somme per trilioni di dollari in infrastrutture di ogni genere.

L’Ambasciatore – secondo quanto si legge in una nota sulla pagina Facebook del Comune di Rovato – è un diplomatico di carriera che ha ricoperto numerosi incarichi per la Farnesina, tra cui Console Generale a San Francisco, Ministro consigliere all’Aiea di Vienna, Plenipotenziario d’Italia in Lituania e Bielorussia. Nell’occasione ha approfondito in particolar modo le tematiche economiche e delle relazioni internazionali tra i protagonisti della politica mondiale.

Rovato.it

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Pedone travolto da un’auto in via Solferino: non è in condizioni critiche

Incidente nella zona della stazione di Rovato nellla tarda serata di ieri. La dinamica dei ...

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per inviarti messaggi personalizzati. PER SAPERNE DI PIU', E LEGGERE LA NOSTRA PRIVACY E COOKIE POLICY CLICCA QUI. Non proseguire nella navigazione se non hai letto la Privacy e Cookie policy e se non accetti le condizioni indicate. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi