Discriminazione, Rovato condannato. Ed ora che si fa?

Il Comune di Rovato – la notizia è stata diffusa ieri da molti media – è stato condannato per aver aumentato in maniera spropositata il costo del certificato di idoneità abitativa rilasciato agli stranieri. Una decisione politica (altri Comuni avevano percorso la stessa strada, con esito identico) che verrà pagata dai cittadini. Ma ora si apre un nuovo capitolo, che ha infiammato anche il consiglio comunale di ieri. Il Comune farà ricorso in appello?

“Leggeremo insieme e con attenzione la sentenza e con i nostri legali valuteremo il da farsi”, ha commentato il vicesindaco Pierluigi Toscani a Bresciaoggi. Ma durante il consiglio l’opposizione è stata chiara. “Visto che vi ritirate dal Consiglio di Stato per la Macogna per l’onerosità dei ricorsi, mica insisterete nel buttare i soldi dei rovatesi per una causa che sapevate già di perdere. Ora è giusto che le spese legali le paghiate voi.”, ha attaccato il capogruppo Pd Angelo Bergomi ricordando il mancato ricorso contro la discarica al confine con Cazzago. La risposta al primo cittadino Tiziano Belotti.

 

Rovato.it

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Rovato, questa sera il Pd e Rovato Civica incontrano gli elettori al Foro Boario

Questa sera, giovedì 20, alle 2030 la sala civica del FORO BOARIO ospiterà un’assemblea del Pd ...

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per inviarti messaggi personalizzati. PER SAPERNE DI PIU', E LEGGERE LA NOSTRA PRIVACY E COOKIE POLICY CLICCA QUI. Non proseguire nella navigazione se non hai letto la Privacy e Cookie policy e se non accetti le condizioni indicate. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi