Rovato, comprano 90mila euro d’acciaio senza pagare e provano a rivenderlo

Due breciani, di 59 e 70 anni, sono finiti nei guai in seguito alla denuncia di una imprenditrice rovatese. Secondo quanto affermato dalla donna, infatti, i due avevano acquistato da lei una partita di barre d’accaio per un valore di circa 90mila euro. La merce, però, non era stata mai pagata e i malviventi avevano già provato a piazzarla a un’azienda di Lecco. Il titolare era stato insospettito dalle certificazioni allegate alle barre e aveva avvertito i carabinieri. Nelle successive indagini la partita d’acciaio è stata ritrovata a Caino, in un deposito in uso al 70enne.

Rovato.it

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

CORONAVIRUS, nell’ultimo mese a Rovato 24 nuovi casi e 4 morti

Continuano a crescere, se pure con un forte rallentamento, i dati del contagio di Coronavirus ...

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per inviarti messaggi personalizzati. PER SAPERNE DI PIU', E LEGGERE LA NOSTRA PRIVACY E COOKIE POLICY CLICCA QUI. Non proseguire nella navigazione se non hai letto la Privacy e Cookie policy e se non accetti le condizioni indicate. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi