Rendere la casa green, foto da ufficio stampa Solid Media

6 modi per rendere la tua casa più green ed ecosostenibile

Ti sei mai chiesto come rendere la tua casa più green, ecologica ed ecosostenibile? A seguire, troverai sei validi suggerimenti da tenere in considerazione e da adottare per diventare sempre più amico dell’ambiente.

Come rendere la tua casa più green

È buona cosa avere delle sane abitudini su come gestire la propria persona e la propria abitazione, per ridurre l’impatto ambientale ed evitare inutili sprechi di risorse preziose (come l’acqua, l’energia etc) che, per quanto possa sembrare strano, non sono infinite.

Per uno stile di vita green, la miglior soluzione sarebbe quella di prendere in considerazione una delle tante case in legno (che possono anche essere realizzate su misura), in grado di offrire diversi benefici sia all’ambiente che alle persone che ci vivono all’interno.

Ma grazie ad alcune semplici accortezze, anche per chi vive in una casa di mattoni, si può fare del bene al pianeta e, conseguentemente, si possono ridurre i costi di gestione della casa. Ecco a te i nostri sei migliori suggerimenti.

Mettere dei pannelli solari sul tetto

Probabilmente li conoscerai già, i pannelli solari sono dei moduli fotovoltaici che sfruttano la luce del sole per produrre energia ed elettricità da utilizzare in casa per alimentare computer, elettrodomestici, smartphone etc.

Se non ci avevi mai pensato prima, sappi che installare dei pannelli solari sul tetto può rendere la tua casa decisamente più green e non dovrai più preoccuparti di salatissime bollette della luce.

Evitare lo spreco nel consumo d’acqua

Un’altra buona prassi per rendere la tua casa più green è quella di evitare lo spreco d’acqua. Ti consigliamo quindi di controllare che non ci siano perdite d’acqua dai rubinetti presenti in casa e di evitare di lasciare l’acqua aperta quando non serve (ad esempio, mentre ti lavi i denti, quando si fai il bidet oppure mentre ti insaponi sotto la doccia).

Installare un termostato intelligente

Il termostato “smart” (o intelligente) è una valida soluzione per risparmiare sui consumi di luce ed energia elettrica.

Esso permette di gestire la temperatura interna all’abitazione in maniera automatica, senza dover metter mano al termostato per impostare la temperatura dei termosifoni, impostandola direttamente da un dispositivo smart (come uno smartphone o un tablet).

Fare la raccolta differenziata

Per migliorare la qualità della vita e per rendere la tua casa più green, ti consigliamo di fare la raccolta differenziata.

Dividi quindi la plastica dalla carta, dalle lattine e dal vetro (fai lo stesso con gli altri materiali) e cerca anche di riutilizzare le confezioni che si possono riutilizzare (verifica quante volte puoi riutilizzare un contenitore, prima di buttarlo via o utilizzarlo troppo spesso).

Inoltre, per ridurre il volume dei rifiuti, prima di buttare le confezioni, piegale e riduci al minimo il loro volume (ad esempio, schiaccia quindi le bottiglie e piega le confezioni di cartone).

Infine, quando vai a fare la spesa, munisciti di contenitori riutilizzabili ed evita quelli “usa e getta”, scegli quindi borse e sacchetti della spesa riutilizzabili.

Evita di usare prodotti chimici

Per evitare l’inquinamento delle acque (mari e fiumi in particolare), è consigliato acquistare solo prodotti ecologici e biodegradabili, quindi privi di sostanze chimiche e tossiche.

Il motivo è che i prodotti chimici contengono petrolati, ossia tensioattivi derivati dalla raffinazione del petrolio, che hanno un grande impatto ambientale sia per l’estrazione che nel rilascio.

Scegli solo prodotti con marchi ecologici

Di conseguenza, ti consigliamo di acquistare solo prodotti a marchio ecologico ed a basso impatto ambientale, per rendere la tua casa e la tua vita più green.

Nel mercato è sempre più facile trovare prodotti ecologici, come ad esempio:

  • Sapone,
  • Bagnoschiuma,
  • Detersivi per la cura della casa (per lavastoviglie, piatti, pavimento etc.),
  • Detersivi per il bucato (ammorbidente, detergente lavatrice etc.).

È inoltre importante che i prodotti non siano testati sugli animali e che siano biodegradabili (meglio se le materie prime che sono presenti all’interno del prodotto siano di origine vegetale al 100%).

Rovato.it

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

La gestione di documenti e archivi, fino a quando conservarli?

Nel corso di tanti anni di attività aziende ed uffici accumulano una serie di scartoffie ...

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per inviarti messaggi personalizzati. <a href="http://www.rovato.it/index.php/privacy-e-cookie-policy/">PER SAPERNE DI PIU', E LEGGERE LA NOSTRA PRIVACY E COOKIE POLICY CLICCA QUI</a>. Non proseguire nella navigazione se non hai letto la Privacy e Cookie policy e se non accetti le condizioni indicate. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi