Foto da ufficio stampa

Il Made in Italy dell’autentico caffè espresso italiano

Esiste in Calabria un’azienda che rappresenta il Made in Italy nel mondo attraverso un prodotto d’eccellenza, uno dei simboli della nostra cultura agroalimentare: il caffè espresso.

La Caffè Aiello nasce negli anni 60 dal desiderio del suo fondatore – Gaetano Aiello, classe 1931 – che ancor prima di fondare l’azienda insegue la propria passione per il caffè percorrendo chilometri e chilometri in giro per il mondo, in particolare fece molti viaggi in Sud America. Voleva scegliere la migliore materia prima in quei luoghi che per tradizione offrono le qualità di chicchi di caffè crudi più pregiate, godendo di un clima temperato e di un’atmosfera salubre, dall’aria incontaminata.

Non solo, egli voleva conoscere personalmente i coltivatori nei campi, il loro approccio all’agricoltura, la loro dedizione a quel lavoro che era la loro stessa vita. Come, in fondo, il lavoro fu sempre la vita stessa di Gaetano Aiello.

Foto da ufficio stampa

Nel 1967 fondò l’azienda con il nome di Industria Caffè Aiello Gaetano.
E da allora fino al 1983 la torrefazione di Gaetano Aiello usò una tipica tostatura con legno di quercia per conferire il giusta aroma alle proprie miscele. Il nuovo stabilimento portò con sé l’antica tradizione di famiglia, portando l’azienda ad oggi, nel 2021, ad essere guidata dalla terza generazione di Aiello e di avere uno stabilimento 4.0 con tecnologie all’avanguardia.

Una tostatura dolce per il caffè espresso Caffè Aiello.

La tostatura dei chicchi crudi di caffè che caratterizza la Caffè Aiello è una tostatura dolce che, come suggerisce il nome stesso, è ancora più leggera della tostatura leggera. Ad ogni miscela è destinata una tostatura dedicata, un processo produttivo specifico che la rende unica e ben distinguibile.
Dal tipo di tostatura dipendono molte caratteristiche del caffè, ed in particolar modo la corposità.
Esistono tostature leggere e tostature forti, dette anche tostature scure. Quest’ultime sono più aggressive nei confronti della materia prima, conferendo un retrogusto amaro con sentori di bruciato, e non le consentono di conservare tutte le proprietà organolettiche come fa la tostatura leggera.

Il caffè americano deriva da una tostatura scusa, anche perché a differenza del nostro caffè espresso italiano necessita di essere diluito in acqua dando origine al tipico caffè americano, che è molto lungo.

La tostatura dolce della Caffè Aiello permette di ottenere miscele che evocano il sapore dei chicchi crudi, mantenendo un giusto equilibrio tra acidità e dolcezza e risultando comunque intense al palato, col loro aroma inconfondibile.

L’espresso dalla Calabria al resto del mondo.

La Caffè Aiello esporta l’autentico caffè espresso italiano in Canada, Germania, Svizzera, Romania, Albania, Australia e Stati Uniti e ha come obiettivo per i prossimi anni di espandersi nelle altre aree europee, nel Nord dell’America e in diverse zone asiatiche. Ciò che rende apprezzabile questo caffè nel mondo è la sua qualità e l’attenzione prestata nel processo produttivo.

Foto da ufficio stampa

Rovato.it

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Cosa serve per fare una donazione?

La donazione rappresenta un vero e proprio rapporto tra due soggetti, regolato da un contratto ...

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per inviarti messaggi personalizzati. <a href="http://www.rovato.it/index.php/privacy-e-cookie-policy/">PER SAPERNE DI PIU', E LEGGERE LA NOSTRA PRIVACY E COOKIE POLICY CLICCA QUI</a>. Non proseguire nella navigazione se non hai letto la Privacy e Cookie policy e se non accetti le condizioni indicate. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi