Tiziano Belotti

Rovato, il Comune fa ricorso su Cogeme. Bergomi (Pd): i cittadini pagano i disastri di Belotti

Con una delibera del 10 marzo la giunta comunale di Rovato autorizza il sindaco Tiziano Belotti “a promuovere azione giudiziaria, con domanda cautelare” contro la delibera con cui l’assemblea di Cogeme in data 05/02/2016 ha nominato il Cda, fissando in cinque il numero dei componenti e designando come amministratori Giuseppe Mondini, Gianluigi Raineri, Maria Rosa Maffetti, Domenico Bazzardi e Veronica Cadei.

“Ritengo inconcepibile l’atteggiamento del sindaco e degli altri primi cittadini ricorrenti”, sottolinea il capogruppo del Pd Angelo Bergomi “In un momento in cui si dovrebbero preoccupare esclusivamente del fatto che il piano industriale e i nuovi patti parasociali riservino garanzie occupazionali, mantenimento di servizi, sviluppo per i nostri territori si lanciano in un ricorso che indebolisce ulteriormente il fronte Cogeme all’interno dei soci di Lgh. E’ un atteggiamento pericoloso che dimostra estrema pochezza politica e che avrà pure dei costi: molto maggiori sono però i danni arrecati in prospettiva alla società e a tutti i Comuni soci. Di questo disastro”, continua Bergomi, “Belotti se ne dovrà assumere la piena responsabilità anche in consiglio comunale quando si degnerà di convocarne uno visto che dall’ultimo sono passati oltre 3 mesi: già nella storia della nostra comunità ci è entrato come il primo e unico sindaco rovatese ad aver fatto finire Rovato in minoranza in 46 anni di Cogeme”.

Rovato.it

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Rovato, dal 25 al 29 luglio torna la festa di Sant’Anna

La festa patronale di Sant’Anna torna dal 25 al 29 luglio, con una data extra ...

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per inviarti messaggi personalizzati. <a href="http://www.rovato.it/index.php/privacy-e-cookie-policy/">PER SAPERNE DI PIU', E LEGGERE LA NOSTRA PRIVACY E COOKIE POLICY CLICCA QUI</a>. Non proseguire nella navigazione se non hai letto la Privacy e Cookie policy e se non accetti le condizioni indicate. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi