Verde pubblico a Lodetto (segnalazione segretario Pd Emiliano Andreoli 19.06.2016)

Rovato, polemica per le rotatorie trasformate in boschi

E’ polemica per la manutenzione del verde pubblico a Rovato. A sollevare il caso il segretario Pd Emiliano Andreoli che su Facebook ha postato alcune foto inequivocabili della situazione degli sfalci (o meglio: dei mancati sfalci) a  Rovato e a Lodetto. Con immagini di giardini pubblici (di Rovato) e rotatorie (di Lodetto) in cui – pochi giorni fa – l’erba superava gli 80 centimetri di altezza (le foto sono del 12 giugno).

“Noi per una manutenzione del verde, FATTA BENE spendiamo 40000 euro… loro ne spendevano 150000!!! (dice il nostro primo cittadino). Come al solito ognuno ha il proprio concetto delle cose fatte bene”, commenta Andreoli ironicamente, chiudendo con lo slogan “#‎unpontelevatoioinmeno‬ #‎duetagliaerbainpiù‬”.

Nel frattempo – secondo quanto risulta a Rovato.it – il comune si è attivato per sistemare alcune zone. Ma le proteste dei cittadini rimangono numerose. “In via don Baratti – segnala un’altra rovatese su Facebook – un cittadino ha tagliato l’erba attorno ai giochi, a sue spese, per permettere ai bambini di giocare in sicurezza. E a proposito di sicurezza…mi piacerebbe sapere se il comune garantisce la manutenzione trimestrale dei giochi nei parchi pubblici!”.

 

Rovato.it

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Rovato, in 500 dicono sì alla pizzata solidale in piazza

Grande successo per la serata solidale “Pizza in Piazza”. Martedì 20 luglio più di 500 ...

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per inviarti messaggi personalizzati. <a href="http://www.rovato.it/index.php/privacy-e-cookie-policy/">PER SAPERNE DI PIU', E LEGGERE LA NOSTRA PRIVACY E COOKIE POLICY CLICCA QUI</a>. Non proseguire nella navigazione se non hai letto la Privacy e Cookie policy e se non accetti le condizioni indicate. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi