Rolex taroccati venduti on line, rovatese a processo

Si terrà il 16 novembre il processo per il 50enne rovatese accusato di contraffazione, commercio di prodotti falsi, forse in commercio e ricettazione. Nel 2015, infatti, era finito nella rete dell’Agenzia delle Dogane per i suoi commerci on line, che si basavano su due siti internet e un profilo Facebook. On line il 50enne prometteva di vendere Rolex, Vacheron Constanti e altre marche di orologi che valgono decine di migliaia di euro. Ma nella perquisizione della sua abitazione erano stati trovati una 40ina di orologi falsi, riproduzioni degli originali. La sentenza è attesa per fine anno.

Rovato.it

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Disostruzione delle vie aeree in età pediatrica, nuovo corso di Rovato soccorso

Visto l’interesse suscitato nella prima edizione, Rovato soccorso ripropone il corso teorico pratico di disostruzione ...

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per inviarti messaggi personalizzati. <a href="http://www.rovato.it/index.php/privacy-e-cookie-policy/">PER SAPERNE DI PIU', E LEGGERE LA NOSTRA PRIVACY E COOKIE POLICY CLICCA QUI</a>. Non proseguire nella navigazione se non hai letto la Privacy e Cookie policy e se non accetti le condizioni indicate. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi