Il nuovo tentato colpo all'edicola Lazzaroni di Rovato
Il nuovo tentato colpo all'edicola Lazzaroni di Rovato, foto da Facebook

Rovato, nuovo tentativo di furto all’edicola Lazzaroni

Ennesimo tentativo di furto all’edicola Lazzaroni, lungo il viale della Stazione di Rovato. L’attività gestita dall’ex assessore comunale (giunta Martinelli), infatti, è stata nuovamente presa di mira dai malviventi. Stavolta il colpo non è riuscito (a differenza di altre), ma i danni agli infissi sono comunque significativi, anche in termini economici. La sicurezza, insomma, si conferma uno dei temi più scottanti di Rovato.

IL MESSAGGIO DEL TITOLARE SU FACEBOOK

ALLA “BANDA” CHE PER L’ENNESIMA VOLTA HA TENTATO DI PENETRARE NEL MIO NEGOZIO….. SAPPIANO CHE OLTRE MATITE, PATATINE E FUMETTI NON TROVERANNO NIENT’ALTRO ALL’INTERNO!!!!!
UN GRAZIE DI CUORE AI CARABINIERI SEMPRE GENTILI E DI GRANDE AIUTO!

Il nuovo tentato colpo all'edicola Lazzaroni di Rovato, foto da Facebook

Il nuovo tentato colpo all’edicola Lazzaroni di Rovato, foto da Facebook

Il nuovo tentato colpo all'edicola Lazzaroni di Rovato, foto da Facebook

Il nuovo tentato colpo all’edicola Lazzaroni di Rovato, foto da Facebook

Rovato.it

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Rovato, il 14 dicembre si inaugura la mostra di Alessandro Armanelli

Il 14 e 15 dicembre l’artista Alessandro Armanelli terrà una mostra personale presso le sale ...

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per inviarti messaggi personalizzati. PER SAPERNE DI PIU', E LEGGERE LA NOSTRA PRIVACY E COOKIE POLICY CLICCA QUI. Non proseguire nella navigazione se non hai letto la Privacy e Cookie policy e se non accetti le condizioni indicate. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi