Pubblicità Aism, fonte Comune Rovato

Lasciti testamentari, in Comune un incontro per sostenere Aism

Nel Salone del Pianoforte del palazzo municipale si è tenuto un interessante incontro nell’ambito della ” Settimana Nazionale dei lasciti AISM”.

Il Presidente Damiano Facchetti con il Notaio Nicola Marucca hanno affrontato un tema delicato come quello dei lasciti testamentari ad associazioni o come in questo caso ad AISM ( Associazione Nazionale Sclerosi Multipla) in favore della ricerca.

AISM è il primo ente privato Italiano e terzo a livello mondiale a finanziare la ricerca per questa patologia “autoimmune” la cui causa scatenante non è ancora stata individuata. Questa malattia nella sola Brescia e provincia conta ben 2500 pazienti, per la maggior parte donne in rapporto di 3 a 1.

In italia le persone affette sono 25.000, in età molto giovanile e ultimamente viene diagnosticata anche in età pediatrica, età per la quale l’approccio alle terapie diventa molto difficile proprio perché i pazienti più piccoli non possono essere trattati in ugual modo degli adulti.

La ricerca fa passi in avanti, calcolando che fino a qualche anno fa per avere la diagnosi di Sclerosi Multipla, proprio per la sua manifestazione facilmente confondibile con altri problemi, trascorreva molto tempo tra esami visite e quant’altro, oggi la diagnosi attraverso esami mirati e rapidi si può avere in tempi brevi la diagnosi e iniziare cosi le terapie atte a rallentare l’evolversi e permettendo al paziente di avere una qualità di vita maggiore.

Per far si che la ricerca continui a fare passi in avanti….bisogna sostenerla.

Rovato.it

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Coronavirus: nessun allarmismo, ecco cosa bisogna fare

Nel Bresciano al momento non ci sono casi di Coronavirus (l’unica è una donna di ...

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per inviarti messaggi personalizzati. PER SAPERNE DI PIU', E LEGGERE LA NOSTRA PRIVACY E COOKIE POLICY CLICCA QUI. Non proseguire nella navigazione se non hai letto la Privacy e Cookie policy e se non accetti le condizioni indicate. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi