Carnevale Asburgico, foto da ufficio stampa

Il Carnevale Asburgico di Madonna di Campiglio e il gran ballo dell’Imperatore

Il Carnevale Asburgico è uno degli appuntamenti più attesi a Madonna di Campiglio, non solo dagli abitanti del posto ma anche dalle migliaia di turisti che nella stagione invernale si riversano in questa località tra le montagne. Con oltre 150 chilometri di piste a disposizione degli sciatori e degli amanti degli sport invernali, Madonna di Campiglio offre una enorme varietà di scelta: per di più, un unico skipass è sufficiente per usufruire di più di 50 impianti di risalita. E, tra il 23 e il 28 febbraio, la località trentina è il fulcro di uno degli eventi più ricercati e più eleganti dell’intera stagione invernale: il Carnevale Asburgico, appunto.

Come si svolge il Carnevale Asburgico a Madonna di Campiglio

L’elenco di appuntamenti in programma è davvero lungo, con numerose serie di sfilate che permettono di scoprire gli abiti di corte che venivano utilizzati ai tempi della Principessa Sissi. Ma non è tutto, perché ci sono anche cene a tema e balli di piazza, senza dimenticare gli spettacoli musicali e i salotti letterari. Come dire: cultura e divertimento viaggiano a braccetto, per un intrattenimento raffinato e sofisticato. Chi ha la fortuna di partecipare al Carnevale Asburgico di Madonna di Campiglio si può immergere in una atmosfera d’altri tempi. E non potrebbe che essere così, vista la bellezza delle scenografie utilizzate. In pochi giorni, un concentrato di emozioni speciali che, grazie all’impiego di costumi d’epoca, permettono di vivere da vicino la rievocazione della visita a Madonna di Campiglio della principessa Sissi e del resto della Corte Asburgica.

Il gran ballo dell’Imperatore

Il momento clou di tutto il Carnevale Asburgico è il gran ballo dell’Imperatore che si svolge all’interno del salone Hofer, anticipato dall’arrivo della corte, rigorosamente a bordo di una carrozza trainata da cavalli: come si vede, ogni dettaglio è studiato per rievocare il clima e la magia del XIX secolo. Nel cuore della Val Rendena si alternano molteplici celebrazioni all’aperto: tra una fiaccolata dei boschi e un concerto di campane non si ha che l’imbarazzo della scelta di fronte alle numerose opportunità a disposizione. E perché non regalarsi una discesa sulle piste con il costume ottocentesco e gli sci ai piedi? Anche le famiglie con bambini, poi, hanno l’occasione di divertirsi, grazie ai giochi di Carnevale pensati per i più piccoli e le animazioni.

In vacanza a Madonna di Campiglio

Andare in vacanza a febbraio a Madonna di Campiglio vuol dire cogliere l’opportunità di conoscere da vicino quella che in tutta Italia è conosciuta con il soprannome di Perla delle Dolomiti. E in effetti quando la si visita non si fa fatica a scoprirne il motivo: una località elegante e discreta, rinomata per la vita mondana senza eccessi. Insomma, un divertimento sobrio e mai sopra le righe, ma non per questo meno intrigante. Tutto questo si inserisce nello splendido scenario del Parco Naturale dell’Adamello Brenta, con gli impianti di risalita dello Spinale e dei 5 Laghi disponibili a breve distanza.

Che cosa fare a Madonna di Campiglio e dintorni

Se si ha voglia di organizzare una gita nei dintorni, invece, si può fare tappa presso il Museo di Arte Moderna e Contemporanea di Rovereto: qui, tra l’altro, ha aperto da poco il ristorante Seveso di Alfio Ghezzi, chef stellato che dirige anche la cucina del buffet previsto per la sera del gran ballo in costume. Con la musica dei valzer viennesi in sottofondo, quindi, si ha la possibilità di gustare i sapori più ricercati e vivi ideati da una personalità di prestigio nel settore della ristorazione.

Le piste di Madonna di Campiglio

Nel complesso i tracciati su cui andare a sciare sono circa un centinaio: tra questi svetta per fascino e fama la DoloMitica, nota anche per essere la pista più lunga e con il dislivello più significativo. Ma anche se non si è amanti delle discese sugli sci, i motivi per raggiungere Madonna di Campiglio non mancano di certo: per esempio una escursione con le ciaspole, ma anche un pomeriggio con i pattini ai piedi su una pista di ghiaccio o un giro in uno snowpark.

Dove soggiornare a Madonna di Campiglio

Il gran ballo dell’imperatore del Carnevale Asburgico si tiene nel salone Hofer al Relais Des Alpes, l’Hotel a Madonna di Campiglio in cui soggiornava la Principessa Sissi, sarà la residenza perfetta per vacanze sulla neve da sogno!

Rovato.it

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

L’ex sindaco Martinelli torna in giunta con il centrodestra, il Pd: manovre elettorali

Nell’utimo consiglio – quello convocato a porte chiuse tra molte polemiche – la maggioranza ha ...

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per inviarti messaggi personalizzati. PER SAPERNE DI PIU', E LEGGERE LA NOSTRA PRIVACY E COOKIE POLICY CLICCA QUI. Non proseguire nella navigazione se non hai letto la Privacy e Cookie policy e se non accetti le condizioni indicate. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi