Carabinieri, foto generica da Pixabay

Omicidio di Cologne, fermato un meccanico di 53 anni

Un meccanico di 53 anni, italiano e residente a Palazzolo, è stato fermato con l’accusa di aver ucciso il 40enne kosovaro il cui corpo era stato trovato lunedì nelle campagne di Cologne, all’interno del baule dell’auto che gli era stata prestata dal fratello (residente a Rovato).

La dinamica dell’omicidio e i precedenti con la giustizia della vittima avevano fatto pensare inizialmente a una vendetta della criminalità organizzata. Stando alle indagini, invece – secondo quanto informa Brescia news – il movente del delitto sarebbe un debito da 50mila euro che il presunto assassino aveva con il kosovaro e che non era in grado di saldare. Carabinieri e Direzione Distrettuale Antimafia indagano per stabilire gli esatti contorni della vicenda.

Rovato.it

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Rovato, domenica torna la festa delle associazioni: ecco il programma

Domenica 25 Settembre torna a Rovato la Festa delle Associazioni, appuntamento giunto alla quinta edizione. ...

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per inviarti messaggi personalizzati. <a href="http://www.rovato.it/index.php/privacy-e-cookie-policy/">PER SAPERNE DI PIU', E LEGGERE LA NOSTRA PRIVACY E COOKIE POLICY CLICCA QUI</a>. Non proseguire nella navigazione se non hai letto la Privacy e Cookie policy e se non accetti le condizioni indicate. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi