Provincia di Brescia, furti in calo: ecco i reati più denunciati

Quali sono i furti più commessi nella provincia di Brescia? Rispondere a questa domanda non è difficile dal momento che ISTAT, l’Istituto Nazionale di Statistica, consente a chiunque di poter consultare questi e molti altri dati sul proprio sito Internet ufficiale.

I dati presentati da ISTAT fanno riferimento all’intera provincia bresciana, dunque includono anche Rovato, scopriamo subito quindi dunque quali sono le tipologie di furto maggiormente diffuse e quali sono i trend che le contraddistinguono.

In calo il numero complessivo di furti

Nell’anno 2017, ovvero l’ultimo relativamente a cui ISTAT mette a disposizione delle statistiche ufficiali, a Brescia si sono verificati complessivamente 22.511 furti.

La quantità di furti, per fortuna, si è attenuata in modo importante negli ultimi anni: nel 2013 infatti sono stati ben 32.187, e il loro numero è diminuito gradualmente fino a toccare la quota menzionata per l’anno 2017.

Sicuramente è positivo il fatto che questo numero di reati stia calando, ma si tratta comunque di una cifra tutt’altro che trascurabile.

Furti in abitazione: la tipologia più diffusa

I furti in abitazione sono quelli più frequenti nella provincia di Brescia, e questo è un dato decisamente preoccupante: nel 2017, infatti, se ne sono verificati ben 4.336.

Anche per quel che riguarda questo tipo di reato il trend è in diminuzione, ma la cifra è davvero molto elevata, anzi non è affatto consueto che quello relativo all’abitazione sia la tipologia di furto più diffusa di una provincia.

Alla luce di questo, quindi, può essere senz’altro un buon suggerimento quello di tenere alta la guardia e di potenziare la sicurezza delle proprie case, magari acquistando prodotti specifici quali quelli proposti da PuntoSicurezzaCasa.

L’azienda PuntoSicurezzaCasa offre svariati prodotti dedicati alla sicurezza domestica, dunque sbarre protettive, casseforti, sistemi d’allarme, antifurti, porte blindate, grate e molto altro ancora.

Altre tipologie di reato diffuse nella provincia di Brescia

La seconda tipologia di furto più diffusa nella provincia di Brescia è quella relativa alle auto in sosta: nell’arco del 2017, infatti, sono stati rubati 3.607 veicoli, cifra che nei 4 anni precedenti aveva superato i 4.000 casi.

A terzo posto figurano i furti con destrezza, tipologia di reato particolarmente grave perché richiede appunto non solo una chiara intenzione da parte di chi commette il reato, ma anche una certa abilità.

Nel 2017 si sono registrati 2.289 furti con destrezza, e per quel che riguarda questo tipo di reato non si sono registrate variazioni di rilievo rispetto agli anni precedenti.

A quarto posto troviamo i furti verificatisi in esercizi commerciali, i quali nel 2017 sono stati 1.974; per quel che riguarda questo tipo di reato, per fortuna, il trend risulta essere in netto calo, e gli episodi del 2017 sono circa 1.000 in meno rispetto a quelli dell’anno 2013.

A seguire vi sono i furti di autovetture, che nel 2017 sono stati 979, i furti con strappo, verificatisi 165 volte nel medesimo anno, i furti di ciclomotori, per i quali si riscontrano 114 episodi, i furti di motocicli, 108 nell’intero 2017.

A completare il quadro, bisogna sottolineare che nel 2017 si sono registrati 12 casi di furti di opere d’arte e materiale archeologico, cui si aggiungono 6 furti di automezzi pesanti trasportanti merci.

Massima attenzione nella sicurezza domestica

I furti più frequenti nella provincia di Brescia, dunque, sono quelli relativi alle abitazioni, di conseguenza non può che essere opportuno prendere tutte le contromisure necessarie affinché il verificarsi di questi reati così temuti possa diminuire gradualmente, magari fino a scomparire del tutto.

Va peraltro sottolineato che i dati posti in evidenza da ISTAT fanno riferimento ai soli episodi denunciati, di conseguenza potrebbe assolutamente essere che l’effettivo numero di reati commessi sia superiore rispetto a quello specificato dall’istituto statistico.

Rovato.it

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Mare

Il mare d’inverno: ecco dove andare

Rovato baciata dalla fortuna con la Lotteria Italia 2019. Un premio di consolazione, sì ma ...

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per inviarti messaggi personalizzati. PER SAPERNE DI PIU', E LEGGERE LA NOSTRA PRIVACY E COOKIE POLICY CLICCA QUI. Non proseguire nella navigazione se non hai letto la Privacy e Cookie policy e se non accetti le condizioni indicate. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi