Angelo Bergomi

Bergomi contro Belotti: si occupi di Rovato invece che del Pd

E’ ancora scontro tra il sindaco di Rovato Tiziano Belotti e il capogruppo Pd Angelo Bergomi. Nel suo intervento sul mensile comunale il Leone, infatti, il sindaco ha attaccato nuovamente l’esponente democratico accusandolo di fare un’opposizione “rabbiosa”. Parole a cui Bergomi – via Facebook – risponde per le rime, invitando Belotti a occuparsi dei problemi di Rovato invece di “lamentarsi a vanvera della nostra opposizione”.

ECCO IL TESTO DELLA REPLICA

Il problema è avere un’amministrazione inadeguata e incapace di risolvere i problemi dei rovatesi o una minoranza che rende manifesta tale situazione? In un anno di amministrazione il sindaco ci “dedica” per la terza volta l’editoriale de Il Leone accusandoci di fare una opposizione “rabbiosa” e basata solo su miei pensieri e quindi non oggettiva. Mi chiedo: il commissariamento della casa di riposo, Rovato in minoranza in Cogeme per la prima volta in 46 anni, la da noi prevista condanna del Comune con onerose spese legali comminata dal Tribunale di Brescia per la pagliacciata del certificato di idoneità alloggiativa sono nostre riflessioni o fatti oggettivi?
Il fatto che l’amministrazione comunale si sia mossa sulla questione Porte Franche 2 e si sia presa un impegno sulla riqualificazione dell’illuminazione pubblica solo dopo che abbiamo protocollato mozioni che l’hanno obbligata a scuotersi da un torpore permanente è fare un’opposizione strumentale o agire nell’interesse della cittadinanza pur partendo dalla scomoda posizione di minoranza?

Un consiglio al sindaco: si preoccupi dei problemi di Rovato invece di lamentarsi a vanvera della nostra opposizione. Fino ad oggi non lo ha ancora fatto e i rovatesi è da un pezzo che se ne sono resi conto.

ANGELO BERGOMI
capogruppo PD Rovato

Rovato.it

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

E’ il giorno dell’ultimo saluto a Eligio: mancherà a tutta Rovato

E’ il giorno dell’ultimo saluto a Eligio Costanzi. Se non fosse già tra le braccia ...

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per inviarti messaggi personalizzati. <a href="http://www.rovato.it/index.php/privacy-e-cookie-policy/">PER SAPERNE DI PIU', E LEGGERE LA NOSTRA PRIVACY E COOKIE POLICY CLICCA QUI</a>. Non proseguire nella navigazione se non hai letto la Privacy e Cookie policy e se non accetti le condizioni indicate. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi